Skip to content

LE LL.AA.RR. IL PRINCIPE EMANUELE FILIBERTO DI SAVOIA E LA PRINCIPESSA CLOTILDE DI SAVOIA HANNO PARTECIPATO ALLA GRANDE CENA DI GALA BENEFICA ORGANIZZATA A TOKYO DALLA DELEGAZIONE GIAPPONESE DEGLI ORDINI DINASTICI DELLA REAL CASA DI SAVOIA: 500 OSPITI E UNA RACCOLTA FONDI DESTINATA A SUPPORTARE UN PROGRAMMA FORMATIVO IN DIVERSI ISTITUTI SCOLASTICI GIAPPONESI.

TOKYO – Una grande cena di gala a scopo benefico con 500 invitati alla quale hanno partecipato anche le LL.AA.RR. il Principe Emanuele Filiberto di Savoia e la Principessa Clotilde di Savoia, questo l’evento organizzato il 20 maggio dalla Delegazione per il Giappone degli Ordini Dinastici di Casa Savoia.

La cena, tenutasi nella splendida sala da ricevimento dell’Hotel Chinzanso a Tokyo, ha visto l’alternarsi di momenti di intrattenimento musicale, diverse le performance dal vivo, a spettacoli tradizionali incentrati sulle antiche arti marziali.

Sul palco si sono poi presentate le diverse personalità presenti, i rappresentanti degli Ordini Dinastici di Casa Savoia in Giappone e il Principe Emanuele Filiberto di Savoia. Il focus di tutti gli interventi è stato l’impegno che gli Ordini Dinastici di Casa Savoia continuano a profondere nel finanziare e supportare molte opere benefiche in diverse parti del mondo.

La grande partecipazione a questo gala ha permesso infine di raccogliere i fondi necessari a far partire un nuovo programma formativo gratuito: il programma prevede 15 corsi destinati a giovani ragazzi delle scuole giapponesi.

Il tema di questi incontri sarà quello della “cavalleria” intesa come codice etico e di comportamento da poter ancora oggi adottare nella nostra società moderna. La “cavalleria” vede infatti come suoi valori fondamentali il coraggio, la generosità, l’autostima, il desiderio di pace nel mondo, la volontà di aiutare i più bisognosi. Grazie all’aiuto di volontari che integreranno questi insegnamenti con i metodi pedagogici della moderna scienza cognitiva i “giovani cavalieri” potranno fare proprio un codice di comportamento che li aiuterà in futuro ad affermarsi nella vita.

Durante l’evento c’è stata anche la rimessa dei diplomi ai nuovi insigniti direttamente da parte del Principe Emanuele. Una testimonianza questa di come anche oltre oceano, in un Paese con ricche tradizioni legate alla figura divina dell’Imperatore, gli Ordini Dinastici della Real Casa di Savoia riscontrano e suscitano un sempre rinnovato interesse.








condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp