Skip to content

22.05.2021 NOTO – LA GRAN CROCE DELL’ORDINE AL MERITO DI SAVOIA AL PRIORE PER LA SICILIA E VESCOVO DI NOTO

L’OMAGGIO ALLA BEATA MARIA CRISTINA DI SAVOIA

S.E. il Vescovo di Noto, Mons. Antonio Staglianò, Priore per la Sicilia degli Ordini Dinastici della Real Casa di Savoia, ha ricevutoSabato 22 Maggio 2021 il Delegato Regionale Gr. Uff. Avv. Francesco Maria Atanasio che, unitamente al Vicario per Siracusa, Comm. Avv. Giorgio Nicastro del Lago e al Comm. Giuseppe Troia, addetto al cerimoniale presso la Diocesi di Noto, gli ha rimesso il diploma di Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al Merito di Savoia concesso da S.A.R. il Principe Gran Maestro nel 2020.

È seguito l’omaggio floreale all’altare dedicato alla Beata Maria Cristina di Savoia, ubicato all’interno della Basilica cattedrale, consacrato il 14 Maggio 2016 dal Vescovo alla presenza di S.A.R. il Principe di Piemonte e di Venezia Emanuele Filiberto di Savoia. Le Dame e i Cavalieri intervenuti si sono raccolti in un momento di preghiera presieduto dal Vicario generale della Diocesi di Noto, Rev. mo Mons. ons. Angelo Giurdanella, Ufficiale dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, che ha impartito la benedizione con la reliquia della Reginella Santa concessa cortesemente dal Cav. Uff. Ivan Grancagnolo.

Il Vicariato per Siracusa ha infine patrocinato, unitamente alla Delegazione provinciale dell’Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon e alla Federazione provinciale dell’Istituto del Nastro Azzurro tra Combattenti e Decorati al Valor Militare, la celebrazione della “Giornata del decorato”, per antica consuetudine svoltasi il 24 Maggio.

Mons. Angelo Giurdanella ha officiato, alla presenza di rappresentanze delle Forze Armate e della Croce Rossa Italiana, la Santa Messa in suffragio dei Caduti in guerra presso la chiesa dell’Ecce Homo al Pantheon, che custodisce i sacelli di numerosi Eroi netini decorati al Valor Militare durante  la Grande Guerra e la lapide commemorativa delle Medaglie d’Oro Francesco Maiore e Luigi Adorno, caduti nel corso del secondo conflitto mondiale.

condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp