Skip to content

DAL 14 AL 16 GIUGNO 2019, PER LE CURE DELLA DELEGAZIONE FRANCESE DEGLI ORDINI DINASTICI DELLA REAL CASA DI SAVOIA, SI È SVOLTO IL TRADIZIONALE PELLEGRINAGGIO AL SANTUARIO DI NOTRE DAME DE LAGHET

Il Laghet, sito nel Département des Alpes-Maritimes, vicino a Nizza, è un luogo di culto molto frequentato e venerato dalla popolazioni del Ponente Ligure, di Monaco e della Contea di Nizza. A metà del XVII secolo, a seguito di alcune guarigioni miracolose attribuite alla Vergine, i pellegrini accorsero in massa presso questo piccolo santuario, edificato sulle rovine di una precedente cappella campestre. La sua fama si estese a tal punto che oggi sono più di 4000 gli ex voto ancora presenti nei corridoi e, tra i frequentanti devoti, si ricordano anche alcuni santi, tra cui san Francesco Maria da Camporosso.

Il Santuario è particolarmente caro a Casa Savoia poiché S.M. il Re Carlo Alberto fece qui la Sua ultima tappa in Italia (all’epoca Nizza era italiana) prima di lasciare definitivamente il Paese dopo l’abdicazione, a seguito della Battaglia di Novara del 1849, prima di giungere in Portogallo, meta del Suo esilio.

S.A.S. il Principe Luigi I di Monaco vi fece il suo giuramento di fedeltà alla Chiesa Cattolica.

Il pellegrinaggio ha avuto inizio Venerdì 14 Giugno con la recita della Via Crucise della preghiera di Compieta. Il giorno successivo, i pellegrini si sono riuniti per la tradizionale processione, cui è seguita una solenne celebrazione eucaristica presieduta dal Comm. Rev. mo Mons. Terrancle, Priore della Delegazione Francese degli Ordini Dinastici della Real Casa di Savoia.

Nella stessa giornata del 15 Giugno si è tenuta una conviviale nel Convento delle Suore Benedettine, seguita da un’apprezzata conferenza dedicata alla storia della Contea di Nizza ed in particolare al suo antico e sempre vivo legame con l’Augusta Casa di Savoia. Nel pomeriggio, i pellegrini hanno potuto recarsi in visita alla Cattedrale di Nizza, oggetto di un poderoso e recentissimo intervento di restauro.

Un pranzo a scopo benefico ha concluso la giornata, riunendo Dame, Cavalieri ed amici della Delegazione a Beaulieu, nel segno della solidarietà.

Il pellegrinaggio ha permesso la raccolta di una significativa somma che è stata destinata alle popolazioni cristiane d’Oriente, particolarmente provate dalle note vicende belliche.

condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp