Ordini Dinastici della Real Casa di Savoia

Delegazione Gran Magistrale della Lombardia

Delegazione Gran Magistrale
della Lombardia

S.A.R. IL PRINCIPE EMANUELE FILIBERTO DI SAVOIA A MEDA PER L’EVENTO BENEFICO DELLA LOMBARDIA

UN ASSEGNO DI 20.000 EURO CONSEGNATO ALLA DIOCESI DI CREMONA IN NOME DELLA DELEGAZIONE LOMBARDIA

Il progetto di prossimità scolastica della Diocesi di Cremona, nato per sostenere le scuole materne e primarie nei centri rurali, è stato reso possibile grazie all’impegno delle dame e cavalieri della Delegazione Lombardia e dei suoi Vicariati coesi nello sforzo benefico in favore dei ragazzi.

Nell’elegante cornice di Villa Antona Traversi in Meda (MB) ha avuto luogo il Galà di primavera della Delegazione LombardiaOspite d’onore S.A.R. il Principe Emanuele Filiberto di Savoia, accompagnato da S.A.R. il Principe Sergio di Jugoslavia.

250 partecipanti hanno potuto ammirare, durante l’aperitivo, i pregevoli affreschi del Luini che fanno da cornice al salone d’onore della Villa che, come appare oggi, è il risultato della trasformazione del millenario monastero di San Vittore, operata dall’architetto Leopoldo Pollack nei primissimi anni del secolo XIX. 

Gli ospiti della serata poi si sono spostati nel chiostro della Villa dove, i confratelli Griesi e Panza hanno allestito una mostra di ritratti dei Capi di Casa Savoia da Umberto Biancamano ad oggi corredata dall’esposizioni di cimeli mauriziani e bandiere storiche del Regno d’Italia.

Scopo della serata era coronare l’impegno della Delegazione nel realizzare il progetto di beneficenza 2019, che consisteva nell’affiancare lo sforzo che la Diocesi di Cremona da anni impegnata per mantenere aperte ed efficenti sul territorio cremonese-bergamasco numerose scuole materne e primarie, in centri rurali che spesso non hanno alternative di pubblico servizio.

S.A.R. il Principe Emanuele Filiberto ha avuto la gioia di consegnare a Mons. Pietro Bonometti, rappresentante del Vescovo di Cremona, un assegno di € 20.000 che concretizza la presenza della Delegazione lombarda nel delicato ambito della scuola, il quale nel ringraziare gli Ordini Dinastici ha sottolineato che il nostro impegno rilancia un nuovo concetto di umanesimo evangelico e radicale attraverso il quale tutti possiamo partecipare alla bellezza del Creato.

La serata e stata poi coronata, nel giardino della dimora, con il taglio della torta e il brindisi di cavalleria e, nel belvedere, dall’esposizione di alcune auto storiche tra cui la FIAT torpedo 2008 Alcinoo appartenuta a S.M. il Re Vittorio Emanuele III con la quale il Principe di Piemonte ha fatto il suo arrivo alla serata.

Oltre alle LL.AA.RR. I Principi Emanuele Filiberto e Serge, e alle LL.EE. il membro del Consiglio dell’Ordine Nob. don Giancarlo Melzi d’Eril e il Presidente della Commissione di Disciplina e Segretario della Giunta Paolo Thaon di Revel Vandini, sono state numerose le presenze istituzionali e associative tra cui il Sen. Gabriele Alberini, gli On.li Riccardo Garosci e Paolo Franzini Tibaldeo, il Presidente ACI di Milano Geronimo La Russa, il Vice-Delegato di Lombardia del Sovrano Militare Ordine di Malta, il Delegato Vicario del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, il Presidente del Gruppo Savoia, il Delegato Provinciale dell’Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon e il Presidente della Scuderia di auto storiche Savoia Cavalleria.

Per la gallery dell’evento clicca qui

condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Ordini Dinastici della Real Casa di Savoia

Gli Ordini Dinastici della Real Casa di Savoia, supportati dalla relativa Associazione, si occupano storicamente di opere di beneficienza e solidarietà, in Italia e all’estero, grazie anche alle molte delegazioni che ne diffondono e promuovono l’attività in tutto il mondo.

Link utili

Privacy Policy