GENOVA – È stata celebrata il 19 Dicembre, nella Chiesa di Santa Maria del Prato in Genova, la Santa Messa del Precetto di Natale per la Delegazione di Liguria degli Ordini Dinastici della Real Casa di Savoia. A presiedere il Sacro Rito S.E.R. Mons. Alberto Maria Careggio, Priore della Delegazione di Liguria, insieme a molti Sacerdoti sia della Delegazione che di altre Delegazioni vicine.

Erano presenti alla funzione il Gr. Uff. OMS Dott. Valerio Ruggiero, Delegato per la Liguria, il nuovo Consiglio della Delegazione per la Liguria, l’ispettore al Proselitismo dell’Istituto per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon, Marco Ghisolfo, l’Avv. Massimo Mallucci de’ Mulucci, Presidente di Italia Reale – Stella e Corona, l’Ambasciatore di Genova nel mondo, Enrico Ottonello Lomellini di Tabarca, oltre che gli altri insigniti della Delegazione e numerosi Dame, Cavalieri e simpatizzanti.

Al termine della funzione, il Delegato per la Liguria si è felicitato per la ripresa delle attività dopo la pandemia e ha ringraziato tutti i presenti per questo rinato affiatamento delle attività sul territorio. È stato poi letto il Messaggio di saluto del Principe Gran Maestro, S.A.R. Vittorio Emanuele.

Dopo la Santa Messa, sono stati consegnati i Diplomi rimessi in Ginevra, durante l’anno 2020 e non ancora consegnati a causa della pandemia ed è seguito un pranzo , il cui ricavato è stato destinato alle opere di beneficenza delegatizie.

Nella settimana precedente, la Delegazione, guidata dal neo Vice-Delegato, Cav. Dott. OSSML Matteo Giachino, è stata ricevuta dall’Arcivescovo Metropolita di Genova, S.E.R. Mons. Marco Tasca, per il tradizionale scambio di auguri natalizio.