Skip to content

IL VICARIATO DI GENOVA APRE LE SUE PORTE CON UNA DONAZIONE IN SOSTEGNO DEL POLIAMBULATORIO.

Si è svolta presso l’Abbazia di Santo Stefano in Genova la solenne celebrazione eucaristica seguita da conviviale a scopo benefico per l’inaugurazione del Vicariato di Genova degli Ordini dinastici della Real Casa di Savoia.

Nella solennità liturgica dell’Annunciazione del Signore, la Delegazione per la Liguria ha infatti tenuto a battesimo la nascita di tale nuova realtà territoriale con una donazione a sostegno del Poliambulatorio “Beata Maria Cristina di Savoia” di Genova, sorto per opera degli Ordini Dinastici della Real Casa di Savoia in collaborazione con la Croce Rosa Rivalorese.

Alla presenza del Delegato ad interim Cav. Gr. Cr. Nob. Dott. Carlo Buffa dei Conti di Perrero, del Vicario Cav. Uff. Dott. Valerio Ruggiero e del Consigliere di Delegazione Cav. Uff. Stefano Emanuele Pietrafraccia, quasi sessanta tra Dame, Cavalieri, autorità e simpatizzanti hanno assistito alla Santa Messa, celebrata da Rev. mo Abate Paolo Romeo e concelebrata dal Cav. Rev. Don Lodovico de Bernardi, assistiti dal Comm. Rev.Don Simone Rolandi, Vicario per Verbania degli Ordini Dinastici della Real Casa di Savoia e dal Cav. Rev.Don Giampaolo Civillini.

Il coro “Jubilus” di Genova, diretto dal M. Enrico Sobrero, ha animato la Sacra Funzione, eseguendo la “Missa Pontificalis II” di Lorenzo Perosi.

Al termine della Santa Messa, il Vicario Ruggiero ha ringraziato, commosso, il Gran Maestro ed il Gran Cancelliere per l’onore riservatogli di guidare  l’erigendo Vicariato, il Delegato per  il sostegno ed il Consiglio di Delegazione per l’accoglienza. Dopo il saluto ufficiale del Delegato, è quindi seguita la lettura di una lettera a firma di S.Em.za Rev.ma il Card. Angelo Bagnasco, Arcivescovo di Genova ed il Messaggio del Gran Maestro, S.A.R. il Principe Vittorio Emanuele.

Dopo la preghiera del Cavaliere e l’orazione per il Gran Maestro, si è svolta, presso il Circolo Unificato dell’Esercito, una conviviale, il cui ricavato è stato destinato alle attività del Poliambulatorio “Beata Maria Cristina di Savoia”. All’inizio della cena, il Presidente della Croce Rosa Rivarolese, Dott. Riccardo Repetto, ha ringraziato il Vicario Ruggiero, i presenti e gli Ordini Dinastici per quanto fin qui operato. Alla Croce Rosa Rivalorese è stato quindi donato dall’associazione “Colloqui Letterari Maria Cristina di Savoia” un prezioso quadro raffigurante la Beata.

condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp