Skip to content

LA DELEGAZIONE BRASILIANA HA PARTECIPATO CON LA PRESENZA DI 4 CAVALIERI. FONDATO IL 26 AGOSTO 1914 DALLA COLONIA ITALIANA NELLA CITTÀ DI SAN PAOLO, SOTTO IL NOME DI “SOCIEDADE ESPORTIVA PALESTRA ITÁLIA” ANCORA USANO COME UNO DEI SIMBOLI LA CROCE DI CASA SAVOIA.

San Paolo – ll Palmeiras  – la «squadra degli italiani» – torna a vincere il campionato brasiliano di calcio, secondo titolo in tre anni, decimo della sua storia. Ma non è solo allegria e tifo quel che ne è venuto fuori all’Arena in occasione dell’ultima giornata. Perché l’arrivo a sorpresa allo stadio del tifoso neo Presidente del Brasile Jair Bolsonaro in occasione dell’ultima giornata, ha monopolizzato l’attenzione della grande festa. 

L’idea di invitare Bolsonaro in tribuna per l’ultima di campionato del Palmeiras, contro il già retrocesso Vitoria e con in tasca aritmeticamente il titolo da un turno, è stata del presidente del club Mauricio Galiotte. «È noto che il presidente è nostro grande tifoso».La Delegazione Brasiliana ha partecipato con la presenza di 4 Cavalieri. Il legame con il Palmeiras e’ molto forte. Fondato il 26 agosto 1914 dalla colonia italiana nella città di San Paolo, sotto il nome di “Sociedade Esportiva Palestra Itália” ancora usano come uno dei simboli la Croce dei Savoia. La sua fondazione è data dalla presenza di due squadre italiane in Brasile, la Pro Vercelli e il Torino, spingendo così quattro giovani italiani a creare una squadra per la colonia italiana.

 Il 13 settembre del 1942, durante la Seconda guerra mondiale, per motivi di ordine politico, cambiò il nome in Sociedade Esportiva Palmeiras. Nello stesso anno conquista il primo títolo paulista con il nuovo nome, contro il São Paulo. Il Palestra ha dovuto cambiare nome a causa della situazione delicata in cui si è trovato con la decisione dell’allora presidente Getúlio Vargas che decise di partecipare alla Seconda guerra mondiale appoggiando gli Alleati. Nel 1951 arrivò la vittoria nella prima edizione della Copa Rio, che sarà in seguito riconosciuta dalla FIFA come antesignana della Coppa del mondo per club, facendo del Palmeiras il primo club campione del mondo de facto.

condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp