Skip to content

LA DELEGAZIONE PUGLIA FINANZIA UNA BORSA DI STUDIO IN MEMORIA DI SAN GIOVANNI PAOLO II

Il 25 ottobre 2020 a Bisceglie (BT), ha avuto luogo il “Riconoscimento Giovanni Paolo “, importante manifestazione nata nel 2012 con l’intento di fare memoria del santo Pontefice polacco.

Il “Riconoscimento” viene conferito a uomini e donne del mondo laico ed ecclesiastico che, per meriti religiosi, culturali, civili, umanitari si siano distinti nel nome e nel ricordo di Karol Wojtyla.

Durante l’edizione 2015 tale riconoscimento è stato conferito a S.A.R. il Principe Emanuele Filiberto di Savoia, che, nel ricordare le importanti  attività benefiche svolte dagli Ordini, ha dato testimonianza dei suoi incontri con Giovanni Paolo II e delle emozioni provate.

Da quel momento è nato un importante rapporto tra gli organizzatori dell’evento e la Delegazione Puglia degli Ordini Dinastici di Casa Savoia, alla luce del significativo ruolo svolto per  promulgare i valori di cui si è fatto portavoce e esempio il santo polacco.

In questa manifestazione annuale, parte attiva sono i giovani e i bambini delle scuole locali, impegnati ogni anno nella partecipazione al concorso Giovanni Paolo II attraverso la realizzazione di un elaborato a tema (es. legalità, accoglienza e altri).

La Delegazione Puglia degli Ordini Dinastici di Casa Savoia, dunque, ormai da tempo ha voluto sostenere questa iniziativa, mettendo a disposizione una borsa di studio da assegnare alla scolaresca vincitrice del concorso, in nome dei rapporti intrattenuti tra i membri di Casa Savoia e Giovanni Paolo II, oltreché a testimonianza del legame con le giovani generazioni.

Al Termine della cerimonia religiosa officiata da S.Em.za Rev. ma il Card. Giuseppe Petrocchi, l’avv. Angelo Gadaleta, Delegato di Puglia e Basilicata degli Ordini Dinastici di Casa Savoia, ha consegnato la borsa di studio 2020 alla scolaresca vincitrice del concorso dal tema    “Nel rispetto dei diritti umani il segreto della pace vera”.

L’assegnazione di questa borsa di studio testimonia l’impegno della Delegazione sul territorio, nonostante le difficoltà e le limitazioni imposte dalla pandemia in atto. 

condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp