Skip to content

UNA MOSTRA EVOCATIVA E NOSTALGICA, UN PREZIOSO TRIBUTO ALLA FIGURA E ALLA MEMORIA DI UMBERTO II.

GROSCAVALLO (TO)  – Nell’antica cappella di Nostra Signora del Suffragio di Forno Alpi Graie, restaurata per l’occasione, si è tenuta la mostra“Il Principe in copertina. Umberto di Savoia, nelle Valli di Lanzo e in Piemonte sulle riviste illustrate (1904-1942)”.

Esposte sessanta rare copertine, tratte da riviste d’epoca, che raffigurano il principe Umberto di Savoia in località delle Valli di Lanzo e diverse zone del Piemonte in atti pubblici e privati. Le testate rappresentate sono una ventina: dalla prestigiosa “L’Illustrazione italiana”, corredata da ottime fotografie, alla popolare “La Domenica del Corriere”, caratterizzata, come anche altre riviste del tempo, da illustrazioni a colori realizzate da importanti disegnatori, oltre a una testata inglese, a testimoniare la notorietà europea del Principe Ereditario della Corona d’Italia.

Il percorso espositivo si è sviluppato in vari argomenti: – 15 settembre 1904: la nascita nel castello di Racconigi; – 1926-1928: i ritratti torinesi; – 1925-1931: a Torino, ufficiale alla Brigata di Fanteria “Basilicata”; – 26 maggio 1928: il fastoso Carosello storico per celebrare il quarto centenario della nascita del duca Emanuele Filiberto; – 1930-1931: la residenza torinese, con Maria José; – 1926- 1938: lo sci a Bardonecchia, Claviere e Sestriere; – 1928, 1930, 1931: a fianco degli Alpini; – 1924- 1938: momenti familiari tra battesimi, matrimoni e funerali; – 1940-1942: i primi anni di guerra.

A corredo della mostra è il ricco catalogo, che raccoglie tutte le copertine esposte, realizzato dai curatori Bruno Guglielmotto-Ravet, Fabrizio Massara e Claudio Santacroce.


condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp