Skip to content

CON L’INTENTO DI RINSALDARE GLI STORICI LEGAMI CHE LEGANO L’ABBAZIA DI SAINT-MAURICE AGLI ORDINI DINASTICI DI CASA SAVOIA, CINQUANTA MEMBRI DEGLI ORDINI E LE LORO FAMIGLIE HANNO PRESENZIATO IN MANTELLO ALLA MESSA CAPITOLARE.

VALAIS – Con l’intento di rinsaldare gli storici legami che legano l’Abbazia di Saint-Maurice agli Ordini Dinastici di Casa Savoia, cinquanta membri degli Ordini e le loro famiglie hanno presenziato in mantello alla Messa Capitolare. Al pellegrinaggio hanno partecipato infatti 10 delegazioni della Val d’Aoste e 11 de la Savoie.

Accolte dall’Abate Mgr. Jean Scarsella le delegazioni dopo la Messa hanno partecipato alla colazione organizzata per l’evento. La visita si è stata poi arricchita da una conferenza storica curata personalmente dal Priore Roland Jaquenoud presso la sala capitolare. Interessantissima conferenza che è servita da introduzione all’ultima parte del pellegrinaggio coincisa con la visita guidata dell’abbazia, al tesoro, di grande valore artistico e storico, e infine alle reliquie dei Santi Martiri.

Il pellegrinaggio a Saint-Maurice ha permesso di rinforzare i legami tra gli Ordini Dinastici di Casa Savoia e l’importante abbazia raccogliendo fondi da destinare alla beneficienza. cinquanta rappresentanti dell’ordine hanno partecipato in mantello alla messa capitolare accolti dall’abate mgr. jean scarcella.

Un’importante occasione per raccogliere fondi da destinare alla beneficienza e perpetuare la tradizione ospitaliera degli Ordini Dinastici di Casa Savoia. Il pellegrinaggio ha infatti permesso la raccolta di CHF 2.5000 da destinare a opere caritatevoli, rinnovando e confermando l’impegno delle delegazioni presenti.

condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp