Skip to content

PRESSO LA CHIESA DI SAN CAMILLO AI CROCIFERI IN CATANIA, È STATA CELEBRATA IN FORMA SOLENNE LA SANTA MESSA PER IL PRECETTO PASQUALE E IN MEMORIA DELLE LLMM IL RE UMBERTO E LA REGINA MARIA JOSÈ.

CATANIA – Domenica 18 marzo, nella chiesa di San Camillo ai Crociferi in Catania, è stata celebrata in forma solenne la Santa Messa per il precetto pasquale e in memoria delle LL. MM.  il Re Umberto II ( di cui ricorreva il 35° anniversario della scomparsa) e la Regina Maria Josè. Ha officiato il rito il Rev. don Andrea Di Paola, 1° Cappellano della Marina Militare, Vicario per Messina degli Ordini dinastici, assistito dal Rettore della chiesa, il rev.do don Rosario Romeo.

Alla funzione, animata dall’organista maestro Nino Di Blasi,  Presidente dell’Accademia Musicale Alessandro Scarlatti, sono intervenuti i Familiari dell’Ordine Teutonico della Commenda di Santa Venera al Pozzo e l’Ispettrice prov.le delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana S.lla Isabella Santagati con un rappresentanza del Corpo. Al suono dell’Inno Sardo ha fatto ingresso il corteo preceduto dai labari delle Delegazioni prov.li dell’Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe al Pantheon di Catania, Enna, Caltanissetta, Palermo e Trapani e gli stendardi del Vicariato di Ag, En. e Cl e della Delegazione per la Sicilia degli Ordini dinastici, seguiti dalle Guardie d’Onore e dagli insigniti.  Col il Delegato per la Sicilia il Vicario per Palermo e Vice Delegato, gr. uff. amm. Giuseppe Siragusa, il Vicario per Ragusa comm. avv. Francesco Garofalo e  il Vicario per Siracusa comm. Francesco Maiore, i consiglieri di Delegazione cav.uff. Giuseppe Restifo e cav. uff. ing. Salvatore Caruso, che ha curato anche nella qualità di Delegato prov.le INGORTP di Catania la parte organizzativa dell’evento.

Al termine della cerimonia è stata data in omaggio ai convenuti l’annuale pubblicazione della Delegazione per la Sicilia degli Ordini dinastici, realizzata dal Vicariato per Siracusa.


condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp